Domani i Mastini della Busto Bpm Sport Management nella tana della Pro Recco Campione d’Italia

Una sfida stellare attende domani alle ore 18.00 la Busto Bpm Sport Management, con la formazione guidata da Marco Baldineti che sarà ospite nella Piscina Comunale di Sori (GE) per il big match contro i Campioni d’Italia della Pro Recco. La squadra rechelina è l’autentica bestia nera per i Mastini che non sono mai riusciti a conquistare i 3 punti contro la formazione che ha vinto gli ultimi 13 scudetti consecutivi. Domani dunque Busto Arsizio proverà a fare l’impresa per cercare di fermare la corsa della compagine ligure, una delle squadre più forti del continente e che appena qualche mese fa aveva disputato la finale di Len Champions League perdendo a Genova contro l’Olympiacos. Quella formazione greca che poi si era inchinata ai bustocchi nello storico esordio della Sport Management nella massima competizione europea e domani, per il sette di Baldineti, ci vorrà un’impresa simile, per sognare un successo che andrebbe a scrivere altre pagine della storia sportiva della Pallanuoto Sport Management. La curiosità legata alla Pro Recco riguarda proprio questa stagione, perché lo scorso 22 ottobre la prossima avversaria dei bustocchi era stata costretta alla sconfitta casalinga per 5-0 dal CC Napoli. Una vittoria arrivata a tavolino però a causa dell’indisponibilità della piscina di Sori per un problema legato a una pedana che aveva impedito la disputa della partita, con la conseguente sanzione ai danni della Pro Recco. La formazione ligure ha cambiato in parte volto in estate, dopo la beffa della sconfitta in finale di Len Champions League, andando a inserire cinque facce nuove nell’organico, a partire dall’ex tecnico azzurro Ratko Rudic, che guidò l’Italia all’oro olimpico di Barcellona 1992 con in vasca anche l’attuale General Manager bustocco Gianni Averaimo. Rudic dunque in panchina mentre in vasca la Pro Recco si è rinforzata con gli acquisti del portiere Marko Bijac e dell’attaccante Vincenzo Renzuto Iodice, entrambe provenienti dallo Jug Dubrovnik, con il difensore ex CC Napoli Alessandro Velotto e con l’attaccante Luka Bukic proveniente dallo Mladost Zagabria. Tanti gli ex di questa sfida tra cui Lorenzo Bruni (nella foto) e Jacopo Alesiani che quest’anno indossano la calottina della Busto Bpm Sport Management e l’anno passato erano invece in Liguria.

Marco Baldineti (allenatore Busto Bpm Sport Management): “È una delle partite più difficile anche perché loro mercoledì nel recupero di campionato hanno fatto poco più di un allenamento (vittoria 22-3 contro Catania) mentre noi abbiamo avuto una gara molto dura e i tempi di recupero sono diversi. Vorrei sapere perché nel nostro calendario ci hanno messo in tre turni le partite contro seconda (Brescia), prima (Recco) e quarta classificata (Siracusa che la Busto Sport Management affronterà sabato prossimo alle Manara) in sequenza. È chiaro che con una situazione del genere, se per qualsiasi motivo hai uno squalificato o un infortunato proprio in questo periodo, rischi di compromettere un’intera stagione. Detto ciò sarà una partita molto difficile anche per queste motivazioni e perché noi siamo reduci dalla prima sconfitta dell’anno. Come sempre però andremo in vasca per fare bene e provare a fare la nostra partita”.