Esordio col botto per la BPM Sport Management che nella gara d’apertura di Len Champions League demolisce i georgiani del Wp Club Tbilisi

Inizia nel migliore dei modi l’avventura in Len Champions League della Pallanuoto BPM Sport Management, con la formazione guidata da mister Marco Baldineti che strapazza i georgiani del Wp Club Tbilisi 14-3 e si aggiudica così il primo successo nella gara d’esordio del round 1, in corso di svolgimento in questi giorni a Brasov, in Romania. La partita giocata e vinta dai mastini di Busto Arsizio (senza l’indisponibile Drasovic) è letteralmente a senso unico e dall’inizio alla fine è la squadra bustocca a fare la gara. La partenza è sprint e con due gol in rapida successione del nuovo acquisto Vincenzo Dolce, la BPM Sport Management indirizza subito la contesa sui migliori binari. I veterani Stefano Luongo e Giuseppe Valentino guidano la squadra al poker di reti, poi è ancora capitan Luongo a trasformare il rigore del 5-0. Firmano il loro primo gol con la calottina dei mastini anche Casasola, che sigla il 6-0, e Bruni, col quello del 10-0. Nel terzo quarto esordio per il giovane Alessio Rosanò (nella foto), atleta nativo di Busto Arsizio e prodotto del vivaio della Bpm Sport Management. Nell’ultima frazione arriva il primo gol dei georgiani che, a 4’ dalla fine gonfiano la rete difesa da Gianmarco Nicosia (strepitosa la sua prova tra i pali) per l’11-1 a partita abbondantemente finita. Domani doppia giornata di gare per i mastini di Busto Arsizio, con la BPM che alle 10.00 sfiderà i francesi del Pays D’Aix Natation squadra dell’ex centroboa bustocco Blary, mentre alle 16.00 è in programma il match contro la formazione ucraina della Dynamo Lviv.

Marco Baldineti (Allenatore BPM Sport Management): “Un buon esordio per noi in Champions League, abbiamo giocato una buona gara difensiva. Molto bene Nicosia in porta, ma in generale molto bene tutta la squadra, con una buona applicazione degli schemi. Abbiamo lavorato molto anche sulla parta difensiva, con l’uomo in meno siamo andati molto bene secondo me. Nelle cose positive anche l’esordio in Coppa Campioni del giovane Alessio Rosanò, un ragazzo del 2002, voluto fortemente nel progetto giovani dal nostro presidente Sergio Tosi e che ha subito dimostrato carattere. Ha giocato due tempi molto bene e con grande personalità e siamo molto soddisfatti. Mancava Drasovic, ma Alessio l’ha sostituito degnamente”.

BPM SPORT MANAGEMENT 14
WP CLUB TBILISI 3

PARZIALI: 3-0; 3-0; 3-0; 5-3.

BANCO BPM SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Dolce 2, Damonte, Alesiani, Fondelli 3, Di Somma, Rosanò, Bruni 1, Mirarchi 1, Luongo 4 (1rig), Casasola 1, Valentino 2, Nicosia. All.: Baldineti.

WP CBLU TBILISI: Kapanadze, Chikvinidze, Disamidze, Imnaishvili, Adeishvili, Sakurashvili, Jakhaia 1, Kutchuashvili 1, Rurua 1, Magrakvelidze, Dadvani, Meskhi, Barabadze. All.: Chomakhidze.

ARBITRI: Gomez-Stefanovic.

NOTE: Spettatori: 100 circa. Superiorità numeriche: BPM Sport Management 7/9; WP Club Tbilisi: 1/10. Uscito per limite di falli: Magrakvelidze (T) nel terzo tempo. Per BPM Sport Management in porta Gianmarco Nicosia dal primo minuto. Per il Wp Club Tbilisi dal quarto tempo in porta Kapanadze.