Finisce 11-11 la sfida tra Pallanuoto Banco BPM Sport Management e Spalato che chiude la terza giornata di Len Euro Cup

Finisce con un pareggio 11-11 la sfida tra Pallanuoto Banco BPM Sport Management e lo Jadran Spalato che chiude il programma del terzo turno del round 1 di Len Euro Cup. Avvio di gara equilibrato con l’1-0 di Blary annullato dalla risposta di Setka su rigore dopo il fallo di Figlioli. La Pallanuoto Banco BPM Sport Management però sale di colpi tra primo e secondo tempo e un parziale di 3-0 frutta il 4-1. Setka sfrutta una superiorità per firmare il 4-2 ma i mastini, con figlioli e Mirarchi, mantengono tre reti di vantaggio.

Butic in due occasioni riporta sotto gli ospiti (6-4 e 7-5), ma con la coppia Gallo-Drasovic la squadra di Mister Baldineti scappa sul 9-5 strappando un applauso anche al leggendario Ratko Rudic (l’ex CT azzurro presente in tribuna alle Piscine Manara in qualità di consigliere della squadra di Spalato). Spalato però non molla e rientra prepotentemente in partita spinta da Viskovic che prozia la rimonta e il 9-9 a 4’ dalla fine del quarto tempo. Luongo riporta avanti i suoi sull’11-10 ma poi gli ospiti pareggiano a 90” dalla fine con la superiorità sfruttata da Marinic Kragic.

PALLANUOTO BANCO BPM SPORT MANAGEMENT 11
JADRAN SPALATO 11

PARZIALI: 3-1; 3-2; 4-3; 1-5.

PALLANUOTO BANCO BPM SPORT MANAGEMENT: Lavovic (P), Di Somma, Blary 1, Figlioli 3 (1R), Fondelli, Petkovic, Drasovic 1, Gallo 3, Mirarchi 1, Luongo 2, Baraldi, Valentino, Nicosia (P). All.: Marco Baldineti.

JADRAN SPALATO: Anic (P), Butic 2, Marinic Kragic 3, Krapic, Antonjevic 1, Pejkovic, Mckenzie Power 1, Pejkovic, Marelja, Viskovic 2, Milardovic, Setka 2 (1R), Buzdovacic, Strujic. All.: Ivan Asic.

ARBITRI: Duramis (Gre); Ortega (Spa).
NOTE:. uscito per limite di falli nel 3° tempo Krapic (J); nel 4° tempo Fondelli (S), Baraldi (S). SPETTATORI: 180.