Inizia bene il 2019 del Banco Bpm Sport Management che vince 12-13 nella vasca del Cn Posillipo

Sofferta vittoria della Bpm Sport Management che, dopo una gara estremamente equilibrata, riesce a uscire con le braccia al cielo dalla vasca del Cn Posillipo grazie al successo per 12-13 ottenuto dai capitan Luongo (4 gol miglior marcatore della partita) e compagni. Un match difficilissimo anche per le condizioni in cui i Mastini di Busto Arsizio giocano e vincono la gara: in 12 (senza lo squalificato Alesiani) e con 6 giocatori in vasca dopo essere rientrati soltanto giovedì da Los Angeles e ancora alle prese con il fuso orario. Nonostante tutto però la Bpm Sport Management centra una vittoria importantissima e si conferma così al terzo posto in classifica allungando proprio sui napoletani.

La gara: Avvio equilibrato con gli ospiti che sbloccano il risultato passando in vantaggio grazie al gol in superiorità di Fondelli, imitato due minuti più tardi da capitan Stefano Luogo (29 anni oggi). I napoletani rispondono con Kopeliadis, ma gli ospiti allungano in avvio di secondo tempo con Drasovic e Fondelli. Tre gol in 4 minuti riportano sotto i padroni di casa e alla pausa di metà partita è 4-5 per i Mastini. Il Cn Napoli pareggia con Scalzone in avvio di terzo tempo poi è ancora doppio vantaggio ospite con Drasovic e Di Somma che segnano entrambe in superiorità. Il Posillipo non molla e con Papakos e Di Martire è ancora situazione di perfetta parità. Si procede così fino al 9-9 poi, nel quarto tempo, sale in cattedra Cristiano Mirarchi che infila due gol di fondamentale importanza, perché sono quelli del 9-11 ospite. I padroni di casa provano ancora a riaprire la partita siglando il 10-11, ma Di Somma rimette due gol di distanza tra le squadre a 3 minuti dalla fine. Due minuti più tardi situazione simile: il Cn Posillipo sigla l’11-12, ma poi è Luongo a segnare, a uomini dispari, il gol più importante del match quello che a 58 secondi dalla fine vale il 11-13. I padroni di casa fanno 12-13 e poi negli ultimi secondi hanno la possibilità di pareggiare, ma Lazovic difende bene la porta bustocca e il successo finale.

MARCO BALDINETI (allenatore Bpm Sport Management): “È stata una vittoria sofferta anche perché abbiamo fatto un solo allenamento insieme dopo 20 giorni venerdì mattina prima di partire per Napoli. C’è poi il problema del fuso orario per i ragazzi tornati dalla nazionale e anche altro e la squadra ne ha risentito. Certo abbiamo fatto anche tanti errori e non eravamo al massimo. Dobbiamo però riflettere perché in difesa non abbiamo giocato, pensavamo più a fare gol che a difendere e questo ha creato questa situazione di rischio, perché non abbiamo questa forza per rischiare. Se riusciamo a tenere i nostri ritmi è un conto altrimenti è dura. Meglio così comunque che sia successo oggi e non con lo Spandau dove ci aspetta una partita difficilissima. Direi che se dovessi replicare mercoledì la prestazione di oggi sarebbe impossibile come partita per noi. Spero che ci sia comunque un recupero almeno mentale dei ragazzi e che si possa fare una buona partita mercoledì”.

PROSSIMI IMPEGNI: la Bpm Sport Management tornerà in vasca mercoledì, per la sesta giornata di Len Champions League. Alle ore 18.00 (diretta Tv su Eurosport 2 e su Eurosport Player) alle Piscine Manara di Busto Arsizio (VA) la sfida contro i tedeschi dello Spandau ’04.

PER LE STATISTICHE COMPLETE DELLA PARTITA TRA CN POSILLIPO E BPM SPORT MANAGEMENT:
https://www.federnuoto.it/discipline/pallanuoto/campionato-a1-maschile.html?view=tabellino&CodGara=7789