La Busto Bpm Sport Management batte anche la Dynamo Lviv nel round 1 di Champions League e intasca il pass per il secondo turno

Due vittorie in rapida sequenza nella seconda giornata del round 1 di Len Champions League per la Busto Bpm Sport Management che, dopo aver battuto in mattinata per 13-8 i francesi del Pays D’Aix Natation, supera anche gli ucraini della Dynamo Lviv 22-8, con i mastini che festeggiano anche il primo gol europeo del giovane prodotto del vivaio Rosanò. La squadra di mister Baldineti infila così il terzo successo in altrettante gare disputate nel round 1 in corso di svolgimento a Brasov in Romania, un bottino che vale già il passaggio del turno per i mastini di Busto Arsizio. Dopo la buona gara disputata in mattina contro la squadra dell’ex Blary, la formazione bustocca accusa la fatica in avvio del secondo match e, dopo l’1-0 griffato Alesiani, arriva il primo svantaggio nella competizione, con la Dynamo Lviv che passa avanti 1-2. Dolce rimette la partita in parità poi è monologo Busto: da una parte Nicosia tra i pali chiude ogni varco agli avversari mentre davanti l’attacco dei mastini funziona in maniera chirurgica e in poco più di 4 minuti i bustocchi firmano un 5-0 che indirizza la gara e vale il 7-2. Segnano quasi tutti anche il giovane Alessio Rosanò, con il prodotto del vivaio di Busto Arsizio che s’iscrive tra i marcato di Champions League grazie al gol del 18-4 in apertura di quarto tempo. Per lui, come detto, una giornata da ricordare e per la Busto Bpm Sport Management un’altra ottima prova. Ora bisognerà continuare così per difendere il primo posto in classifica. Domani alle 17.30 il sette di Baldineti affronterà la Enka Sport Istanbul.

Marco Baldineti (allenatore Busto BPM Sport Management): “Un’altra buona partita e anche stamattina abbiamo fatto una buona partita per almeno due tempi, in cui mi è piaciuta molto la squadra. Stasera giocato contro una discreta squadra come la Dynamo Lviv. Abbiamo iniziato un po’ al rallentatore poi con il pressing alto siamo riusciti ad andare molto in contropiede e siamo andati via bene. E’ stata un’altra prestazione molto positiva e c’è da sottolineare ancora una volta la prova di Alessio Rosanò. Ora andiamo avanti, siamo contenti e aspettiamo domani la partita contro Istanbul”.

Gianni Averaimo (General Manager Busto BPM Sport Management): “Abbiamo giocato due grandi partite oggi. Sicuramente chi vede solo il risultato finale e il punteggio può pensare che queste partite siano state una passeggiata, ma la realtà è che la nostra squadra ha avuto due portieri che stanno facendo letteralmente la differenza in questo primo round. Oggi pomeriggio un super Nicosia che ha giocato una grande partita chiudendo tutti i varchi così come aveva fatto in mattinata anche Lazovic. Ora bisogna continuare così”.

BUSTO BPM SPORT MANAGEMENT 22
DYNAMO LVIV 8

PARZIALI: 2-2; 9-1; 6-1; 5-4.

BUSTO BPM SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Dolce, Damonte, Alesiani , Fondelli, Di Somma, Rosanò, Bruni, Mirarchi, Luongo, Casasola, Valentino, Nicosia. All.: Baldineti.

DYNAMO LVIV: Nikolskyi, Osyka, Mametyev, Ratkov, Dyadyura, Gryshchuk, Abramov, Martinic, Babaienko, Voitenko, Marelja, Alieksieiev, Babskyi. All.: Shvedov.

ARBITRI: Peris (Cro), Galkin (Rus).

NOTE: Spettatori: 120 circa. Superiorità numeriche: BPM Sport Management 1/6; Dynamo Lviv: 2/5. Uscito per limite di falli: nessuno. Per Bpm Sport Management in porta Nicosia dal primo minuto. Per Dynamo Lviv in porta Babskyi dal primo minuto. Al 3’ del quarto periodo Rosanò sbaglia un rigore (parata di Babskyi).