La Busto Bpm Sport Management piega lo SC Quinto e sale al terzo posto in classifica

Busto Arsizio (VA), 1 dicembre 2018 – Ha bisogno di poco più di un tempo la Bpm Sport Management per avere ragione dei liguri dello SC Quinto, con la formazione padrona di casa che, spinta dai gol di Fondelli, Luongo e Mirarchi, archivia in fretta la pratica dell’ottava giornata di campionato battendo lo SC Quinto per 18-6. Una vittoria dunque per la squadra di Baldineti: il modo migliore per festeggiare i nove Mastini di Busto Arsizio convocati per un collegiale con la Nazionale Italiana (record di sempre per la Bpm Sport Management). Un successo che, in virtù del contemporaneo stop del CC Napoli nella vasca della capolista AN Brescia, permette ai Mastini di salire al terzo posto nella classifica del campionato di serie A1 maschile.

La gara: inizio di partita da urlo per la Bpm Sport Management che nei primi tre attacchi va a segno due volte: Fondelli apre le marcature, imitato poco più tardi da capitan Luongo che non deve far altro che spingere in rete il 2-0 su assist di Di Somma. Lazovic si fa trovare pronto sulla prima vera azione d’attacco degli ospiti neutralizzando la conclusione dai 4 metri di Lindhout, poi due minuti più tardi è ancora la squadra di casa, con Casasola, a trovare il gol, quello del 3-0. Gavazzi, con l’uomo in più, segna la prima rete degli ospiti. In avvio di secondo tempo gli ospiti accorciano ulteriormente andando a trovare il 3-2 con l’olandese Lindhout, poi i liguri pareggiano sfruttando la superiorità, con Boero che rimette la partita in perfetta parità. Fondelli riporta davanti i padroni di casa segnando due volte in superiorità (4-3 poi 6-4), ma la formazione di mister Luccianti resta aggrappata alla partita con Boero. Non basta però perché la doppietta su Mirarchi, che in velocità batte anche la seconda sirena, spingono al largo i padroni di casa che chiudono la prima parte del match sul 9-5. Il terzo tempo chiude definitivamente i conti, perché la Bpm Sport Management segna altri 4 gol consecutivi ( due di Bruni e uno a testa per Fondelli e Di Somma)  in un parziale di 6-0 che porta la partita sul 13-5. Per i bustocchi è l’allungo decisivo e nel quarto parziale la formazione guidata da mister Marco Baldineti deve semplicemente controllare il match fino alla sirena finale.

Prossimi impegni e variazioni: il prossimo impegno della Busto Bpm Sport Management è fissato per mercoledì 5 dicembre alle ore 19.00 (diretta Tv su Eurosport Player), quando per la quarta giornata del girone d’andata di Len Champions League la formazione guidata da mister Marco Baldineti farà visita allo Jug Dubrovnik.

NAZIONALE di seguito le dichiarazioni di alcuni dei Mastini convocati per il collegiale con la Nazionale Italiana della settimana prossima (9 giocatori con l’Italia più Lazovic con il Montenegro e Drasovic con la Serbia)

Giuseppe Valentino (difensore Bpm Sport Management): “Sono contento di tornare dopo 4 anni in nazionale. Sono contentissimo di essere stato richiamato in Nazionale per questo collegiale che ci vedrà allenarci contro il Recco. Non dobbiamo però dimenticare che la settimana prossima avremo, prima della Nazionale, un impegno importantissimo come quello contro lo Jug Dubrovnik in Len Champions League”.

Lorenzo Bruni (centroboa Bpm Sport Management): “Vestire la calotta della Nazionale è sicuramente una bella emozione. Farlo con tanti dei miei compagni di squadra sarà sicuramente un piacere in più ma, come diceva Giuseppe, non dobbiamo dimenticare che prima ci sarà un’importante partita di Len Champions League”.

Vincenzo Dolce (difensore Bpm Sport Management): “Quando la Nazionale chiama non puoi che essere contento soprattutto quando poi trovi così tanti compagni di squadra. È sempre bello andare a giocare con la Nazionale e non vedo l’ora di poter indossare la calotta azzurra”.

Sergio Tosi (presidente Bpm Sport Management): “Penso che questa convocazione sia un record per noi. È stata sicuramente una sorpresa, ma che conferma quanto di buono stiamo facendo quest’anno. Convocazione molto meritata, l’unica cosa che mi dispiace è che rimangano fuori due dei nostri ragazzi che però avrebbero assolutamente meritato di essere chiamati”.

BUSTO BPM SPORT MANAGEMENT 18
S QUINTO 6

PARZIALI: 3-1; 6-4; 5-1; 4-0.

BUSTO BPM SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Dolce, Damonte, Alesiani 1, Fondelli 5, Di Somma 1, Drasovic 1, Bruni 2, Mirarchi 3, Luongo 4, Casasola 1, Valentino, Nicosia. All.: Baldineti.

SC QUINTO: Pellegrini, Paunovic, Vavic 1, Mugnaini, Brambilla, Lindhout 1, Gavazzi 1, Bielik, Boero 2, Bittarello, Gitto 1, Mujovic, Serra. All.: Luccianti.

ARBITRI: Ercoli, Giarracino.

Spettatori: 100 circa. Nel quarto tempo entra Serra (Q) in porta, al posto di Pellegrini (Q). Dolce (Sport Management) uscito nel quarto tempo per limite di falli. Superiorità: Sport Management 7/10 più un rigore (realizzato nel quarto tempo da Luongo). SC Quinto 4/11.