La Busto Bpm Sport Management schianta 14-8 l’Ortigia Siracusa e ritrova il sorriso

Successo casalingo per la Busto Bpm Sport Management che supera l’Ortigia Siracusa 14-8, nella riedizione della scorsa finale per il terzo posto (campionato 2017-2018). I bustocchi, che tornano al successo dopo gli stop con Brescia e Recco, controllano la gara dall’inizio alla fine per un’importante vittoria anche in vista dell’impegno di Len Champions League di Hannover in programma mercoledì. Sugli scudi il capitano dei bustocchi Stefano Luongo che firma ben cinque gol. In panchina per la squadra padrona di casa Predrag Zimonjic grande ex della sfida avendo giocato all’Ortigia dal 2001 al 2012.

LA GARA È l’Ortigia a sbloccare il risultato in avvio di partita con il gol di Napolitano, ma Di Somma, con l’uomo in più, rimette a posto le cose poi è Giuseppe Valentino a infilare la rete che vale il vantaggio casalingo. L’Ortigia impatta, ma poi ci pensa Bruni dal centro a infilare Caruso. Mirarchi sul finire del primo tempo, poi Luongo e Fondelli, nel secondo parziale, mettono a posto il risultato con la Busto Bpm Sport Management che si presenta al cambio campo avanti 6-2. Nel terzo tempo il gol su rigore di Lifante permette all’Ortigia di accorciare, ma è un fuoco di paglia perché la partita è sempre saldamente nelle mani dei Mastini (guidati da Predrag Zimonjic in panchina al posto dello squalificato Marco Baldineti) che allungano con due reti in rapida sequenza di capitan Stefano Luongo. L’ex Jelaca segna in superiorità l’8-4, ma è l’ultimo sussulto degli ospiti, perché i Mastini mordono e scappano definitivamente via ancora con il gol di Luongo e quelli di Mirarchi e Damonte. A fissare il risultato finale è l’altro grande ex della partita Giacomo Casasola, con il centroboa della Busto Bpm Sport Management che segna il definitivo 14-8.

BUSTO BPM SPORT MANAGEMENT 14
ORTIGIA SIRACUSA 8

PARZIALI: 4-2; 2-0; 3-3; 5-3.

BUSTO BPM SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Dolce, Damonte 1, Alesiani, Fondelli 1, Di Somma 1, Drasovic, Bruni 1, Mirarchi 2, Luongo 5, Casasola 1, Valentino 2, Nicosia. All.: Zimonjic.

ORTIGIA SIRACUSA: Caruso, Cassia, Abela, Jelaca 2 (1 rig.), Di Luciano 1, Farmer, Giacoppo 2, Lifante 2 (1 rig.), Rotondo, Vapenski, Susak, Napolitano 1, Pellegrino. All.: Picardo.

ARBITRI: Collantoni, Frauenfelder

NOTE: per Busto Bpm Sport Management in porta Nicosia. Superiorità numeriche: Busto Bpm Sport Management 6/8 + un rigore, Ortigia 4/4 + 2 rigori, di cui uno fallito da Lifante. Usciti per limiti di falli Abela nel quarto tempo. Spettatori 150 circa.