La Pallanuoto Banco BPM Sport Management batte il Cn Marsiglia e centra una storica finale di Len Euro Cup

Busto Arsizio, 28 febbraio 2018 – In una Piscina Manara traboccante d’entusiasmo una serata di quelle che resteranno per sempre impresse nella memoria: è quella della festa della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che, davanti alle telecamere di Sport Italia, vince 11-10 anche la semifinale di ritorno contro il CN Marsiglia (già battuto all’andata in Francia 11-9 da capitan Gallo e compagni) e strappa il pass per una storica finale, quella che vedrà i Mastini opposti ai campioni in carica dello FTC Budapest.

Il primo tempo della sfida, cui prende parte anche una delegazione di autorità francesi venute in vista a Busto Arsizio per conoscere da vicino il fenomeno aziendale Sport Management, è un parziale di nervi con la Pallanuoto Banco Bpm Sport Management a fare la partita, ma con Marsiglia che risponde colpo su colpo a Figlioli e compagni e con due reti di Vukicevic (che segna prima un rigore e poi bissa in superiorità) il parziale si chiude sul 3-3. Nel secondo tempo arriva il break dei francesi che passano in vantaggio con la superiorità sfruttata da Kovacevic, gli ospiti allungano ancora con Vukicevic che pareggia il doppio confronto firmando il 4-6, poi con Durdic è vantaggio Marsiglia anche nel punteggio globale. I Mastini non mollano e dopo due traverse arriva il gol di Blary che firma il 5-7 di fine secondo parziale.

Il cuore, la squadra di casa, lo tira fuori nel terzo tempo che è quello che cambia la gara e le sorti della semifinale: Mirarchi accorcia e ridà il doppio vantaggio ai suoi, Luongo fa 7-7 pari poi Drasovic in controfuga fa esplodere di gioia le piscine Manara firmando l’8-7, imitato un attimo più tardi Fondelli per il 9-7. L’avvio dell’ultima frazione vede ancora la Pallanuoto Banco BPM Sport Management protagonista, con Baraldi che mette al sicuro il risultato col gol del 10-7. La squadra di mister Malara però non demorde e torna a farsi sotto: Durdic sbagli il rigore del pari, ma si rifà un attimo più tardi mandano a bersaglio il 10-10 a 2’ falla fine. La risposta dei Mastini è il gol di Petkovic che infila l’11-10 che a 1 minuto dalla fine chiude i conti e regala la finale alla formazione del presidente Sergio Tosi.

Nell’altra semifinale passa il turno lo FTC Budapest, squadra ungherese campione in carica, che dopo aver vinto in casa 14-9 il derby nazionale contro il Miskolci bissa vincendo anche la gara di ritorno 13-8. Le finali si disputeranno il 31 marzo e l’8 aprile (la squadra che giocherà in casa la prima partita sarà definita nei prossimi giorni tramite sorteggio). Sabato intanto la Pallanuoto Banco BPM Sport Management sarà nuovamente in vasca, a Bari, per le Final Four di Coppa Italia che vedranno i mastini affrontare l’An Brescia alle ore 17.30.

Marco Baldineti (allenatore Pallanuoto Banco BPM Sport Management): “Una vittoria da dividere con tutta la società, con il presidente Tosi, con il nostro GM Gianni Averaimo (tra i due un lungo abbraccio a fine partita) e con quanti lavorano per Sport Management. È una vittoria importante e una finale storica ora la testa va subito a Brescia per la Coppa Italia e vedremo come andrà a finire”.

PALLANUOTO BANCO BPM SPORT MANAGEMENT 11
CN MARSEILLE 10

PARZIALI: 3-3; 2-4; 4-0; 2-3.

PALLANUOTO BANCO BPM SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Di Somma 1, Blary 1, Figlioli 1, Fondelli 1, Petkovic 2, Drasovic 1, Gallo, Mirarchi 1, Luongo 1, Baraldi 1, Valentino 1, Nicosia. All.: Baldineti.

CN MARSEILLE: Hovhannisyan, Hoepelman, Olivon, Bicari 1, Markovic, Vernoux, Kremers-Taylor, Durdic 4, Marion-Vernoux, Kovacevic 1, Vukicevic 4, Camarasa, Scepanovic. All.: Malara.

NOTE: usciti per raggiunto limiti di falli: Valentino (BPM) e Marion-Vernoux (Mar), nel terzo tempo, Olivon (Mar), Kovacevic (Mar), Markovic (Mar) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Sport Management 4/17; Marsiglia 3/11 + 1 rigore realizzato e 1 rigore sbagliato. Spettatori: 800 circa.