Len Champions League amara per il Banco BPM Sport Management che s’arrende allo Jadran Split

Si prende la sua “vendetta sportiva” lo Jadran Split, nel round 8 della Len Champions League maschile di pallanuoto, con la formazione croata che piega 12-9 i Mastini del Banco BPM Sport Management. La formazione guidata da mister Marco Baldineti è così costretta a sventolare bandiera bianca al cospetto della squadra che, appena un paio di settimana fa, i bustocchi avevano battuto in rimonta per 9-8 (grazie al decisivo gol di Luca Damonte a un minuto dalla fine) alle Piscine Manara di Busto Arsizio. Questa volta invece a far festa è la squadra guidata da mister Asic che non lascia scampo agli ospiti, i quali alla fine s’arrendono anche a causa di ben cinque espulsioni che non lasciano speranze alla squadra di Busto Arsizio. Fatale agli ospiti il parziale del quarto tempo, con l’ultima frazione che inizia con un 4-0 per i padroni di casa che chiudono la pratica.

LA GARA: L’avvio di gara è subito in salita per il sette di mister Baldineti che subisce due gol in quattro minuti, con lo Jadran Split che sfrutta alla perfezione due situazioni di superiorità per andare sul 2-0. La risposta dei Mastini però non tarda ad arrivare e del Banco BPM Sport Management è inesorabile: Fondelli prima e Di Somma poi, in entrambe le occasioni a uomini dispari, rimettono la partita in perfetta parità, poi ci pensa Alesiani a dare ai suoi il primo vantaggio della partita. È ancora di Somma a 2 minuti dalla fine del secondo tempo a firmare il 2-4, ma in meno di un minuto Busto Arsizio subisce due gol con Kovacic che impatta. Prima della seconda sirena arrivano altri due gol in superiorità uno per parte con Drasovic e Power. Nel terzo tempo gli ospiti resistono al tentativo di allungo dei padroni di casa anche se a lasciare la vasca per espulsione definitiva sono prima Mirarchi, poi Alesiani e infine Valentino che, però, prima di salutare il match infila un siluro dai 7 metri per il 7-8 ospite. Non basta perché il quarto tempo è fatale al sette di Baldineti che prende due gol da Setka che ribalta la gara. Kunac allunga, Di Somma è l’ennesimo espulso della serata per il Banco BPM Sport Management che poi molla definitivamente con Setka che, con la quarta rete della sua gara, fissa il risultato grazie al rigore (espulsione definitiva per Bruni) del definitivo 12-9.

Marco Baldineti (allenatore Banco BPM Sport Management): “È stato molto difficile giocare questa partita. Loro sono stati veramente aggressivi e hanno fatto una gara al limite della brutalità in ogni situazione e così diventa difficile giocare. Purtroppo non siamo stati tutelati e così diventa complicato. Ad ogni modo non ci perdiamo d’animo”.

STATISTICHE JADRAN SPLIT-BANCO BPM SPORT MANAGEMENT
http://www.microplustiming.com/lenchampionsleague/indexCL_web.php?c=ASM&g=1&t=A01&gr=2&s1=JSP&s2=BPM&st=2&curDayWeb=06/02/2019

RISULTATI ROUND 8
http://www.microplustiming.com/lenchampionsleague/indexCL_web.php?cal=1

CLASSIFICA
http://www.microplustiming.com/lenchampionsleague/indexCL_web.php?rank=1