Mercoledì prima trasferta europea per la Busto Bpm Sport Management che in Len Champions League farà visita all’Hannover

Sarà impegna mercoledì alle ore 19.00 in Germania (la gara sarà trasmessa in diretta Tv su Eurosport Player. Per info: www.eurosportplayer.com), ad Hannover, la Busto Bpm Sport Management che per la terza giornata della fase a gironi della Len Champions League farà visita alla formazione tedesca. La società che dal 6 all’8 giugno 2019 ospiterà le Final Eight della massima competizione europea. Proprio in virtù dell’organizzazione di quest’evento la squadra di casa è già qualificata di diritto tra le otto grandi d’Europa (come successo l’anno scorso con Recco che aveva organizzato le Final Eight a Genova). Dall’altra parte invece i Mastini che, dopo aver iniziato con due successi consecutivi la loro prima storica avventura in Len Champions League (con le vittorie casalinghe contro Olympiacos e Szolnoki), sperano di poter tornare in Germania il prossimo giugno per provare a regalarsi un sogno. Quella di Hannover sarà dunque la prima trasferta europea nella fase a gironi di Len Champions League per la formazione di Marco Baldineti. La Busto Bpm Sport Management, a punteggio pieno nel girone B come lo Jug Dubrovnik, andrà a sfidare la compagine tedesca reduce da due pareggi nelle prime due uscite rispettivamente contro il Mladost Zagabria, in trasferta, all’esordio nella massima competizione europea e poi a quello dello scorso turno in casa contro i Campioni d’Europea in carica dell’Olympiacos Pireo.  Hannover già l’anno passato aveva partecipato alla fase a gironi di Len Champions League mancando però la qualificazione alle Final Eight dopo aver chiuso il gruppo A al sesto posto. Tra le fila della formazione tedesca anche l’azzurro Alex Giorgetti che, dopo 2 anni con la calottina della Canottieri Napoli, ha scelto di trasferirsi in Germania per inseguire la quinta Len Champions League della sua carriera.

Programma: Jadran Split-Mladost Zagreb (domani ore 19), Waspo Hannover-Busto Bpm Sport Management (mercoledì ore 19), Olympiacos Piraeus-Spandau ’04 (mercoledì ore 20), Jug Dubrovnik-Szolnoki Dozsa (mercoledì ore 19).

Classifica: Jug Dubrovnik 6, Busto Bpm Sport Management 6, Mladost Zagreb 4, Szolnoki Dozsa 3, Waspo Hannover 2, Olympiacos Piraeus 1, Spandau ‘04 0, Jadran Split.

TV: la sfida di mercoledì tra Waspo Hannover e Busto Bpm Sport Management sarà trasmessa in diretta su Eurosport Player. Per informazioni: www.eurosportplayer.com/

Marco Baldineti (allenatore Busto Bpm Sport Management): “Mi aspetto una partita difficile in un campo difficile e contro una squadra che ha appena vinto la supercoppa di Germania battendo lo Spandau. È una squadra forte e completa con tantissimi campioni tra cui l’azzurro Alex Giorgetti. È una squadra che ha dimostrato di essere forte che stava vincendo anche a Mladost e che è in un ottimo momento e per noi sarà una partita bella e difficile. Giocare in trasferta non mi preoccupa perché abbiamo dimostrato di saperlo fare il loro vantaggio è quello di giocare senza il peso dei punti. Sotto questo punto di vista sono avvantaggiati perché per Hannover questa fase è come un allenamento di altissimo livello nel quale prepararsi per le Final Eight. Anche noi però potremo giocare a mente sgombra perché nessuno credeva a questa Champions League e all’inizio sembrava una cosa impossibile. Ora, dopo le prime due vittorie, le aspettative nei nostri confronti i sono alzate e non vorrei che questo creasse ansie, noi dovremo andare lì e giocare tranquilli e senza problemi”.

Stefano Luongo (attaccante Busto Bpm Sport Management): “Sicuramente sarà una partita difficile e sarà anche la nostra prima trasferta in Champions League. Abbiamo capito che in casa siamo solidi e riusciamo a esprimere un gioco bello ed efficace. Potevamo essere una sorpresa per l’Olympiacos, ma lo Szolnoki era arrivato a Busto preparatissimo e nonostante questo abbiamo comunque centrato la vittoria. Noi dovremo semplicemente non cambiare nulla e giocare come abbiamo giocato le prime due partite e anche la gara di campionato con Recco di settimana scorsa cercando di limare i nostri difetti e mantenendo alti i nostri pregi. Sarà difficile ovviamente mantenere queste prestazioni fuori casa, in un ambiente caldo come Hannover che sta già preparando le Final Eight. Per noi sarà un’importante banco di prova anche per capire a che punto siamo e la nostra idea dovrà essere quella di affrontare con convinzione da una parte e con umiltà dall’altra ogni partita. Queste settimane sono state un tour de force, ma dovremo tenere alta la concentrazione e il livello del nostro gioco come abbiamo fatto nelle ultime gare. Come squadra abbiamo margini di crescita enormi e queste partite sono quelle che possono permetterci di migliorare”.