Nulla da fare per la Pallanuoto Banco Bpm Sport Management che in semifinale di Coppa Italia cede 10-8 all’An Brescia.

Bari, 3 marzo 2018 – Non basta un’incredibile prova di Drasovic (che firma una tripletta) e un altrettanto ottimo Lazovic, in porta, alla Pallanuoto Banco BPM Sport Management per battere l’An Brescia che conquista il successo nella semifinale di Coppa Italia e domani giocherà contro la Pro Recco (vittoriosa 20-3 contro la Canottieri Napoli) per il titolo. I bustocchi giocano una partita gagliarda soprattutto in avvio e fino al terzo tempo il match resta in equilibrio, ma il quarto parziale dice Brescia. Per la Pallanuoto Banco BPM Sport Management domani il match per il terzo posto contro la Canottieri Napoli (ore 14.00 diretta tv su www.federnuoto.it/live).

In avvio di primo tempo è la Pallanuoto Banco BPM Sport Management a fare la gara con Baraldi che firma l’1-0 su assist di Luongo, poi un attimo più tardi arriva il raddoppio con Figlioli che infila Del Lungo su rigore. Brescia reagisce con Nora e poi impatta con Nicholas Presciutti, con Lazovic che comunque dietro fa più di una parata decisiva. I bresciani passano al comando delle operazioni in avvio di secondo tempo, con un altro gol di Nora che in superiorità infila il 2-3. Drasovic risponde con la stessa moneta, con il serbo che poi bissa e riporta davanti i suoi (4-3 al 4’ del secondo tempo). Due gol dalla distanza di Brescia ribaltano ancora il risultato (4-5) poi la squadra di Bovo allunga, con Muslin che infila Lazovic (4-6). La formazione di mister Baldineti torna a gonfiare la rete degli avversari dopo 10 minuti ancora con Drasovic che realizzata il 5-6 che è anche il risultato con cui si chiude la terza frazione. La traversa colpita da Figlioli nega il pari ai Mastini, poi Brescia allunga con Jankovic in controfuga. L’ultima possibilità bustocca è il rigore di Figlioli che però è neutralizzato da Del Lungo, poi l’An Brescia chiude i conti con i gol che valgono la sicurezza (5-9), prima del finale con la gara che termina 10-8.

Marco Baldineti (allenatore Pallanuoto Banco Bpm Sport Management): “Vittoria meritata del Brescia che, oggi si è dimostrato meglio di noi. La nostra squadra dovrà riflettere su questa partita che deve aiutarci a crescere e migliorare, perché oggi ho visto tanti errori, non si possono prendere 6 gol con gli uomini pari e poi abbiamo regalato tanti 1 contro 0. Di certo dovremo essere più cinici in certe situazioni perché abbiamo avuto la possibilità di recupere e andare pari e non siamo riusciti a sfruttarle al contrario di Brescia che è stata più cinica”.

BANCO BPM SPORT MANAGEMENT 8
AN BRESCIA 10

PARZIALI: 2-2; 2-4; 1-0; 3-4.

BANCO BPM SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Di Somma, Blary, Figlioli 1, Fondelli 1, Petkovic, Drasovic 3, Gallo 1, Mirarchi 1, Luongo, Baraldi 1, Valentino, Nicosia. All.: Baldineti.

AN BRESCIA: Del Lungo, Guidi, C. Presciutti, Manzi, Paskovic, Rizzo 2, Muslim 1, Nora 2, N. Presciutti 2, Bertoli 1, Janovic 2, Vukcevic, Morretti. All.: Bovo.

ARBITRI: Colantoni, Gomez.

NOTE: Spettatori 1000 circa. Del Lungo para un rigore a Figlioli nel quarto tempo sul 7-5. Superiorità numeriche: Brescia 2/9 + 1 rigore, Bpm Sport Management 4/9 + 2 rigori. Usciti per limite di falli Janovic (B) e Blary (S) nel quarto tempo.