Sofferta vittoria del Banco BPM Sport Management che a un minuto dalla fine piega lo Jadran Split con un super gol di Damonte

Soffertissima vittoria per il Banco BPM Sport Management nel settimo turno di Len Champions League con i Mastini che battono lo Jadran Split 9-8 grazie a un decisivo gol di Damonte che a un minuto dalla fine dà il vantaggio. Un successo che permette alla squadra di Baldineti di consolidare il secondo posto nel girone B, con i Mastini che sfruttano lo stop dell’Olympiacos Pireo contro la capolista Jug per allungare a +5 dal terzo posto dei campioni d’Europa in carica.

La gara: partenza in salita per la formazione padrona di casa con lo Jadran che nello spazio di un minuto va a segno due volte con Viskovic e Milardovic portandosi sullo 0-2. La riposta della squadra di mister Baldineti però non tarda ad arrivare e, con l’uomo in più, è Drasovic a firmare il primo gol della partita per Busto Arsizio. Un attimo più tardi però gli ospiti ritornano a +2 realizzando in superiorità, ma capitan Luongo fa lo stesso dall’altra parte per il 2-3. Lavozic si mette in mostra con una grande parata neutralizzando l’uomo in più dei croati, poi arriva il pareggio per il Banco BPM Sport Management con Damonte che dal centro infila alla destra di Anic. Gli arbitri negano il 4-3 casalingo annullando il gol di Mirarchi e sulla controfuga lo Jadran Split torna nuovamente a tu per tu con Lazovic battuto da Popovic. Un attimo prima della fine del primo tempo è ancora lo Jadran Split a segnare grazie al 3-5 Power. L’avvio del secondo parziale sorride al Banco BPM Sport Management con Mirarchi che serve Luongo, con il capitano bustocco che sotto porta non può sbagliare. L’ennesima superiorità per gli ospiti vale il sesto gol croato con Delic che gonfia ancora una volta la rete dei padroni di casa per il 4-6 ospite. La reazione dei Mastini però ancora una volta non tarda ad arrivare ed è l’azzurro Fondelli, a uomini dispari, a mandare a bersaglio un siluro diagonale che Anic può solo guardare. Tre super interventi di Lazovic in rapida sequenza salvano i Mastini, ma sulla superiorità nulla può l’ultimo uomo dei Mastini con Viskovic che infila alla sinistra di Lazovic il 5-7. Ancora una volta però la squadra di Baldineti non molla ed è Drasovic a sfruttare la superiorità e a mandare a segno il terzo gol della sula partita. Un momento più tardi è il tap in di Dolce, dopo la parata di Anic su tiro di Luongo, a valere di nuovo il pari con 4 minuti da giocare nel terzo tempo. Il capitano bustocco non trova la porta per il primo potenziale vantaggio casalingo del match e sul ribaltamento di fronte Viskovic non perdono riportando ancora i suoi avanti di un gol. La risposta dei padroni di casa è nuovamente affidata a capitan Luongo che infila ancora Anic a uomini pari, poi è la traversa a negare la gioia del vantaggio ai Mastini su tiro di Alesiani in controfuga. Il primo vantaggio della partita del Banco BPM Sport Management arriva però a un minuto dalla fine ed è Luca Damonte a infilare, a uomini dispari, il 9-8. È il gol decisivo perché lo Jadran non trova più la porta e Busto Arsizio può festeggiare un’altra incredibile vittoria in rimonta.

Marco Baldineti (coach Banco BPM Sport Management): “Siamo arrivati alla fine del girone d’andata e abbiamo fatto secondo me molto bene in coppa fino a questo momento, perché siamo riusciti a ottenere un secondo posto contro squadre agguerritissime e giocando con spensieratezza. Oggi sono cambiate le cose perché dovevamo vincere e quando devi vincere diventa tutto difficile. Era una partita che temevo molto contro una squadra che non aveva nulla da perdere. I ragazzi sono stati bravi nonostante i tanti errori e nonostante una partita difficile siamo riusciti a riprenderla e poi a passare in vantaggio a un minuto dalla fine e devo fare i complimenti a tutti. Meglio di così non me lo sarei mai aspettato. Nulla è fatto e se vogliamo pensare alla Final Eight dovremo fare almeno 10-12 punti nel girone di ritorno”.

Luca Damonte (giocatore Banco BPM Sport Management): “Quando conta fa piacere fare questi gol importanti. Ma il grande merito di questa vittoria va a tutta la squadra, perché alla fine quando la partita si è fatta più dura noi ci siamo uniti in difesa e non abbiamo concesso più nulla ai nostri avversari anche con l’uomo in più”.

Ivan Asic (coach Jadran Split): “Non avremmo meritato di perdere perché abbiamo sempre controllato il punteggio per tutta la partita. I nostri avversari solo all’ultimo momento hanno fatto questo gol e hanno vinto, ma sono contento per la mia squadra che ha giocato molto bene”.

PROSSIMI IMPEGNI: Il Banco BPM Sport Management tornerà in vasca sabato 26 gennaio, per la seconda giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile di pallanuoto, con la sfida che alle ore 18.00 vedrà i Mastini ospiti nella vasca della Rari Nantes Savona.

STATISTICHE: http://www.microplustiming.com/lenchampionsleague/indexCL_web.php?c=ASM&g=1&t=A01&gr=2&s1=BPM&s2=JSP&st=1&curDayWeb=23/01/2019

RISULTATI 7^ GIORNATA:
http://www.microplustiming.com/lenchampionsleague/indexCL_web.php?cal=1

CLASSIFICA GRUPPO B:
http://www.microplustiming.com/lenchampionsleague/indexCL_web.php?rank=1