Tuffo nella storia per il Banco BPM Sport Management: il pari con lo Szolnok vale la prima qualificazione alle Final Eight di Champions League

Entra nella storia dalla porta d’ingresso principale il Banco BPM Sport Management che pareggia 6-6 sul campo degli ungheresi dello Szolnok e guadagna così, con un turno d’anticipo, la matematica qualificazione alle Final Eight di Len Champions League (in programma ad Hannover, in Germania, dal 6 all’8 giugno). Una serata storica per i Mastini del presidente Sergio Tosi che da cenerentola del gruppo B si trasformano in rivelazione della massima competizione europea e si regalano il pass per l’appuntamento più importante della stagione, con la compagine di Busto Arsizio che raggiunge le altre italiane Pro Recco e Brescia (entrambe inserite nel gruppo A) già qualificate. Un successo di tutta la squadra assemblata la scorsa estate dall’occhio esperto del Direttore Sportivo Gianni Averaimo, il primo ad aver sempre creduto in questo gruppo, e plasmata in vasca giorno dopo giorno da mister Baldineti e dal suo staff che, insieme a tutti i Mastini, si è ampiamente meritato questo storico traguardo.

LA GARA inizia con grande tensione da una parte e dall’altra e nel primo tempo le squadre si studiano, con il parziale che si chiude con un perfetto 0-0. Avvio di seconda frazione in salita per gli ospiti con lo Szolnok che nello spazio di due minuti firma due gol a uomini pari con Rasovic (1-0) e con Teleki che raddoppia. I Mastini però non si perdono d’animo: Drasovic sfrutta la superiorità per accorciare, poi è capitan Luongo a mandare a bersaglio il gol del pareggio meno di un minuto più tardi. Il Banco BPM Sport Management poi mette letteralmente il turbo con Alesiani che infila, sempre con l’uomo in più, il primo vantaggio ospite a 2’ dalla fine del secondo tempo. Nel terzo parziale è Dolce a dare il doppio gol di scarto ai suoi, ma l’entusiasmo del sette di Baldineti è contenuto dalla reazione degli ungheresi che rimettono in piedi la partita con Jansik prima e Aleksic poi, che pareggia a 2.27’ dalla sirena. Busto Arsizio accusa il colpo e dopo un minuto di quarto periodo arriva ancora la rete di Aleksic che riporta davanti i suoi. Qui però c’è la reazione di grande orgoglio dei Mastini che rimettono subito a posto le cose riguadagnando il pareggio grazie a uno strepitoso Mirarchi, poi è ancora Dolce, a uomini pari, a mandare in delirio la panchina ospite e a zittire i tifosi di casa con il 5-6 a -4” dalla fine. Lo Szolnok non molla e dopo aver sfruttato ben tre superiorità consecutive la squadra di casa trova il pareggio che ridà speranza agli ungheresi che fanno 6-6 a 104 secondi dalla fine. Le ultime azioni sono un’autentica battaglia, con Lazovic che para tutto e con i Mastini che chiudono la gara palla in mano in una notte storica per tutta la società. Il Banco BPM Sport Management vola ad Hannover.

MARCO BALDINETI (allenatore Banco BPM Sport Management): “Un sentito grazie alla squadra, perché oggi i ragazzi sono stati super. A inizio stagione nessuno avrebbe pensato che avremmo potuto fare 27 punti e raggiungere le Final Eight con un una giornata d’anticipo. Un grazie va anche al presidente Sergio Tosi per gli investimenti fatti e alla sua famiglia, poi a Gianni Averaimo che è stato il primo a credere dall’inizio a questa squadra e a questo gruppo. Grazie anche a tutto lo staff a Luigi De Cantis (Team Manager), Predrag Zimonic (vice allenatore), Fabio D’Onofrio (vice allenatore e video coordinatore) a Marco Ciacci (fisioterapista) al nostro ufficio stampa e davvero a tutti quanti ci hanno accompagnato fino ad ora. Il più grande ringraziamento va però a questi ragazzi, mi ha fatto piacere vederli festeggiare e cantare nello spogliatoio e sono veramente contento di questo storico traguardo raggiunto dalla nostra società. Quando, a fine partita, si sono buttati in vasca a festeggiare e hanno gridato il mio nome mi sono commosso. Per quanto riguarda la partita posso dire che è stata una gara cattiva e nervosa com’è normale che sia in queste occasioni. Sono proprio queste le partite che ti fanno fare esperienza e per tanti dei nostri ragazzi era la prima volta su un campo del genere. Ora la partita con l’Olympiacos e poi le Final Eight e sono convinto che anche lì potremo dire la nostra e fare bene”.

SABATO CON IL CC NAPOLI ALLE 14.30 archiviata la penultima giornata della Len Champions League i Mastini torneranno ora a concentrarsi sul campionato: la prossima gara di A1 sarà quella che si disputerà sabato alle ore 14.30 alle Piscine Manara di Busto Arsizio (VA) con il Banco BPM Sport Management che ospiterà il CC Napoli. PER L’OCCASIONE E PER FESTEGGIARE LA CONQUISTA DELLE FINAL EIGHT L’INGRESSO AL PUBBLICO SARA’ GRATUITO.