I piccoli Mastini della Sport Management Pallanuoto non si fermano nemmeno con la pandemia. A confermarlo è il tecnico Maurizio Migliaccio che racconta: “Ogni giorno alle 18 collegamento skype con più di 40 atleti (tra i 13 e i 15 anni), un’ora di ginnastica universale collegata a buona musica rock, allenamenti che coinvolgono anche genitori i quali pian pianino nell’ombra si inseriscono nei vari circuiti. Noi allenatori della Sport Management, oltre che educatori, cerchiamo di essere anche motivatori, e in questo momento tutti i ragazzi devono essere motivati ancora di più: tutta energia positiva che dobbiamo trasmettere, sviluppare e soprattutto mantenere. In questi giorni il nostro equilibrio di serenita “tranquillita” vacilla, e tenere la mente e il corpo impegnati a suon di musica forte rende anche le famiglie più serene. Basta poco per riconquistare l’armonia. Il nostro nemico è il tempo e va utilizzato al meglio”.
Mister Migliaccio prepara anche il dopo, che comunque arriverà: “Chi non sarà pronto avrà più problemi – sottolinea il tecnico dei Mastini – . Anche la sofferenza fa crescere, e in questo momento dobbiamo crescere. Tutti. Tutti insieme”.