C’è un bel pezzo di Banco BPM Sport Management Pallanuoto Busto nell’Italia della pallanuoto campione del Mondo

È arriva oggi, a Gwangju in Corea del Sud, il quarto titolo mondiale per l’Italia della pallanuoto con il Settebello guidato da mister Sandro Campagna che, dopo Berlino ’78, Roma ’94 e Shanghai 2011, aggiunge un altro incredibile trofeo alla sua collezione. L’Italia torna dunque sul gradino più alto del podio a distanza di otto anni dall’ultima volta, con gli azzurri che già avevano conquistato il pass per le Olimpiadi di Tokio 2020 e che ora aggiungo il quarto titolo iridato nella loro bacheca.

Gianmarco Nicosia

BUSTO ARSIZIO è un’Italia a trazione “Mastini” quella che domina e vince 10-5 la finale del Mondiale contro la Spagna, con Campagna che prima dell’avventura iridata aveva convocato Stefano Luongo, Edoardo Di Somma, Vincenzo Dolce e Gianmarco Nicosia, quattro reduci dell’ultima memorabile stagione del sette guidato da mister Baldineti che avrebbero potuto essere anche cinque se solo un guaio fisico non avesse costretto Andrea Fondelli a dare forfait. Due degli eroi odierni Busto Arsizio potrà ritrovarli nella prossima stagione con Vincenzo Dolce e Gianmarco Nicosia che faranno parte del gruppo che dovrà provare a regalare altre gioie ai tifosi del Banco BPM Sport Management Pallanuoto Busto.

SERGIO TOSI (Presidente Banco BPM Sport Management Pallanuoto Busto): “Non posso che fare tantissimi complimenti all’Italia a mister Campagna e a tutti i ragazzi che sono andati in vasca oggi e che hanno riportato il titolo iridiato a casa. Come presidente poi sono ulteriormente contento perché oggi in vasca contro la Spagna c’era anche tantissimo della nostra squadra che nell’ultima stagione ci ha emozionato. Faccio i complimenti a Stefano Luongo, Vincenzo Dolce, Edoardo Nicosia e Gianmarco Nicosia per il titolo conquistato e faccio anche il più grande degli in bocca al lupo, per un pronto recupero, ad Andrea Fondelli che è stato uno dei principali protagonisti della nostra ultima stagione”.

GIANNI AVERAIMO (DS Banco BPM Sport Management Pallanuoto Busto): “Veramente contento per i ragazzi, per l’Italia e lo staff di questa nazionale che ci ha emozionato. Contento ovviamente anche di aver visto in vasca in questo mondiale tanti nostri giocatori. Complimenti a tutti e per me grande soddisfazione di vedere un bel pezzo di Sport Management campione del mondo”.Roberto Nardella
Ufficio Stampa Sport Management