Debutto casalingo amaro per il Banco BPM Sport Management Pallanuoto stoppato dal CC Ortigia

La prima casalinga del campionato 2019-2020 dei Mastini è senza sorrisi: davanti al bel pubblico delle Piscine Manara a far festa è il CC Ortigia dell’ex Valentino Gallo

Busto Arsizio (VA), 19 ottobre 2019 – È costretto ad alzare bandiera bianca nella prima gara interna della nuova stagione il Banco BPM Sport Management Pallanuoto, la gara tutto cuore dei Mastini di Busto Arsizio non basta e alla sirena finale a fare festa è il CC Ortigia che vince il big match della terza giornata del campionato di serie A1 maschile 8-11. Grande successo per l’iniziativa targata Sport Management di regalare l’ingresso gratuito con libera offerta a favore della Fondazione Cristiano Tosi. Un’opportunità sfrutta alla perfezione e che riporta il grande pubblico in vasca, con la tribuna delle Piscine Manara piena (con anche un buon numero di tifosi ospiti), per questa “prima” casalinga del nuovo corso bustocco.

LA GARA Il primo gol della nuova stagione 2019-2020 alle Piscina Manara lo segna Damonte che trasforma il rigore che vale l’1-0 per i Mastini. C’è poi Lanzoni che infila in velocità la difesa ospite per il 2-0 del sette di Baldineti, ma dall’altra parte Di Luciano piega Nicosia e accorcia le distanze e Napolitano, imbeccato sotto porta da Vidovic pareggi la partita dopo 6’. C’è poi il primo gol in calotta Banco BPM per il giovane Riccardo Lo Dico favorito da una deviazione della difesa dell’Ortigia che beffa Tempesti. In avvio di secondo tempo Vidovic segna dai 5 metri in superiorità mettendo nuovamente la gara in perfetta parità (3-3), poi con il gol di Cassia arriva il primo vantaggio ospite. Due minuti più tardi è Mirarchi a servire Dolce che non fallisce e infila alle spalle di Tempesti. Dopo 1’ di terzo parziale è Ravina, complice un rimpallo fortunoso, a infilare nuovamente l’ultimo uomo del CC Ortigia e a ridare il vantaggio ai suoi. Su rigore l’ex Valentino Gallo mette ancora la gara in equilibrio (5-5), poi è di nuovo il mancino ospite a rimettere il +1 per l’Ortigia. In superiorità Napolitano mette a referto il doppio vantaggio, ma i Mastini non mollano e a -1” dalla terza sirena Mirarchi sfrutta l’uomo in più per siglare il 6-7. Passano 40” dall’avvio dell’ultima frazione e la squadra di Piccardo torna a +2 con la sciarpata di Giacoppo. Lanzoni si fa neutralizzare un rigore da Tempesti mentre dall’altra parte Valentino Gallo spara in alto il suo tiro a gioco fermo, ma un momento più tardi è il pallonetto di Vidovic a chiudere la gara (6-9) a 2’ dalla sirena finale. Finisce 8-11.

Marco Baldineti (allenatore Banco BPM Sport Management Pallanuoto): “Non abbiamo giocato bene in difesa e abbiamo commesso troppi errori. Partita giocata bene per 2 tempi poi ci siamo disuniti, abbiamo sbagliato tantissimo, tanti gol. Abbiamo giocato male anche con l’uomo in più e abbiamo fatto diventare fortissima la loro difesa. Ci siamo disuniti e abbiamo preso 3-4 gol in contropiede che avremmo dovuto fare noi e si sono sovvertite le parti. Abbiamo pensato di poter risolvere la partita singolarmente e questo non va bene, perché noi abbiamo bisogno di giocare tutti insieme per 4 tempi e pensare sia all’attacco, sia alla difesa. Bisogna lavorare e avere pazienza”.

Gianmarco Nicosia (Banco BPM Sport Management Pallanuoto): “L’inizio partita è stato quello giusto e la nostra grinta si è vista. Sapevamo di affrontare una squadra molto competitiva e che punta in alto quest’anno e non ci aspettavamo potesse essere una passeggiata. Si sono evidenziati alcuni problemi anche individuali, ma sono cose sulle quali lavoreremo per colmare il gap con loro”.

STATISTICHE DELLA PARTITA: http://bit.ly/2pzHtkJ