Domani torna in vasca il Banco BPM Sport Management Pallanuoto: Mastini attesi dalla Roma Nuoto

Domani alle 15.30 la formazione di mister Baldineti sarà nella Capitale ospite della formazione romana, nell’anticipo della terza giornata del massimo campionato maschile di pallanuoto

Busto Arsizio (VA), 22 ottobre 2019 – Tornerà in campo domani il Banco BPM Sport Management Pallanuoto, con la formazione di Busto Arsizio che alle ore 15.30 sarà di scena nella vasca del foro Italico, per il match (terza giornata d’andata del campionato di serie A1 maschile) che vedrà i Mastini opposti alla Roma Nuoto. L’occasione giusta per la squadra guidata da mister Baldineti per dimenticare in fretta lo stop casalingo subito sabato alle piscine Manara di Busto Arsizio nella sfida contro il CC Ortigia.

Tante le novità in vasca per il sette guidato da mister Roberto Gatto che in estate ha aggiunto ben cinque giocatori tutti molto giovani: il portiere Federico Piccionetti (classe 2003, ex Roma Vis Nova) il difensore Andrea Tartaro (2001, ex CC Napoli) e il terzetto di giocatori provenienti dall’Alma Nuoto e composto da Jacopo Graglia, Samuele Boerzi e Jacopo Maria di Santo (tutti classe 2003). Da tenere particolarmente d’occhio ci sarà sicuramente Steven Camilleri attaccante capace di segnare 8 gol nelle prime due gare stagionali disputate fino a questo momento della formazione della Capitale. La formazione romana ha iniziato il campionato vincendo in casa all’esordio contro il CN Posillipo (13-12), per poi pareggiare (8-8) nello scorso turno a Genova contro la Iren Quinto, grazie proprio a un gol di Camilleri a 7 secondi dalla fine della partita”.

DIRETTA TV: la gara sarà trasmessa in diretta streaming sul canale Youtube della Roma Nuoto all’indirizzo: www.youtube.com/romanuoto

Marco Baldineti (allenatore Banco BPM Sport Management Pallanuoto): “A Roma sarà una partita aperta dove ci può essere un risultato triplo, perché si può vincere, perdere o pareggiare. Abbiamo un campionato equilibrato e credo che sarà una gara equilibrata anche quella di domani. Per noi sarà fondamentale giocare per la stessa intensità per 4 tempi e difendere meglio rispetto a quanto fatto contro l’Ortigia. Sicuramente dobbiamo ancora migliorare tanto”.