La Waterpolo Verona cade in casa contro la Mestrina Venezia. Stop anche per le ragazze della Sport Management Verona.

Fine settimana con pochi sorrisi per le squadre targate Sport Management nei campionati di serie B di pallanuoto: la Waterpolo Verona è sconfitta in casa dalla Mestrina Venezia che chiude 4-6 mentre è stop casalingo anche per le ragazze della Sport Management Verona che cedono 2-4 al Padova Nuoto nella quarta giornata.

La Waterpolo Verona parte male e va sotto 1-0 nel primo tempo, poi arriva il pari con Zanetic, ma prima della fine del secondo parziale gli ospiti allungano fino al 3-1. Nel terzo tempo L. Benassuti riporta a -1 i suoi, ma non basta e nell’ultima frazione dopo il 3-4 casalingo arrivano i gol decisivi di Venezia che fa 3-5 e 3-6 prima del definitivo 4-6 ancora opera di L. Benassuti.

In campo femminile le ragazze della Sport Management Verona masticano amaro perché il gol di Cardin illude le padrone di casa che però poi nel secondo tempo sono raggiunte e superate dai tre gol ospiti. Todeschi firma il 2-3, ma Padova mette il 2-4 che chiude il terzo tempo e lo 0-0 del quarto parziale non cambia il  corso della gara.

Fabrizio Cattaruzzi (allenatore Waterpolo Verona): “Purtroppo poco da dire sulla partita contro Venezia. Loro hanno giocato meglio di noi e sono più forti e più professionali e hanno ampiamente meritato di vincere”.

WATERPOLO VERONA 4
MESTRINA VENEZIA 6

WATERPOLO VERONA: Compri, Bellisola, Zumerle, Benassuti L., Zanetic 1, Benassuti A. 2, Biondani L., Biondani F., Zamperioli 1, Petrozza, Cametti, Smarra. All.: Cattaruzzi.

MESTRINA VENEZIA: Negro, Vian, Abbuna, Zaden 2, Condrat, Minto, Zenza, Zecchini, Chiattao 1, Vecchiato, Moro 1, Rivola 2, Rotta.

PARZIALI: 0-1; 1-2; 1-0; 2-3.

ARBITRO: Petraglia