Under 17 AN Puglia: si infrange un sogno che stava diventando realtà.

Sfuma di un soffio il sogno della formazione di pallanuoto under 17 dell’AN Puglia di conquistare le finali nazionali di categoria. Nelle semifinali disputate ad Anzio, in provincia di Roma, a beffare la squadra guidata dai tecnici Carbonara-Marzulli è la differenza reti.

Nella prima gara l’AN Puglia perde 10-5 contro i padroni di casa. Anzio sfrutta anche la stanchezza dovuta al lungo viaggio affrontato dai pugliesi per controllare una gara più equilibrata di quello che non dica il risultato finale. Un 10-5 che non riflette i veri valori sul campo perché frutto del passaggio a vuoto dei due tempi intermedi, con parziali di 2-0 e 3-0 a favore dei laziali, determinanti nel contesto dell’incontro.

La seconda giornata Vede al mattino la sfida alla cenerentola Promosport Cagliari. Una gara chiusa già nel primo quarto, finito 7-1 per l’AN Puglia, che poi deve solo controllare il match archiviato con il risultato di 16-5. L’unico accenno di rivalsa dei sardi arriva nell’ultimo quarto, ma il divario è talmente vasto che diventa utopia il solo pensare a un recupero.

Il terzo incontro, nel pomeriggio della seconda giornata di gara, è contro il Circolo Canottieri Ortigia, è quello che porta più rimpianti, ed è il più emozionante. Una partita equilibrata (primo gol dopo 13 minuti e 49 secondi) e che si chiude 3-3 con l’Ortigia che pareggia a 18 secondi dalla fine.

Il terzo giorno la sfida è quella contro il Vicenza Nuoto, con l’AN Puglia obbligata a vincere. Anche in questo caso però, dopo aver giocato con il vantaggio quasi tutto il match, era determinante il gol subito nel quarto tempo che chiudeva la sfida sul 4-4.

Per incastri con Ortigia sulla differenza reti l’AN Puglia scendeva in acqua nell’ultima gara contro il Modena Nuoto “costretta” a dover vincere con almeno 6 gol di scarto. Un obiettivo sfumato per un soffio con l’amara vittoria per 9-4 che chiudeva il sogno di qualificazione alla finale per il team guidato dalla coppia Carbonara-Marzulli. L’AN Puglia esce comunque dal torneo a testa alta e dopo aver ricevuto i complimenti di tutti i tecnici presenti.

1° giornata : Anzio N. e PN. – An Puglia 10 – 5 (3-2; 2-0; 3-0; 2-3)
Marcatori: Masciopinto, Di Tullio (TR), Di Tommaso, Gattulli.

2° giornata: AN Puglia – Promosport Cagliari 16 – 5 (7-1; 2-1; 5-0; 2-3)
Marcatori: Masciopinto 2, Di Tullio 2, Guarnieri 2, Bianchi 3, Mancino 2, Gattulli 2, Di Gennaro 2, Rana 1.

3° giornata: C.C. Ortigia – AN Puglia 3 – 3 (0-0; 0-1; 1-1; 1-2)
Marcatori: Guarnieri, Mizzi, Masciopinto.

4° giornata: AN Puglia – Vicenza Nuoto 4 – 4 (2-1; 2-2; 0-0; 0-1)
Marcatori: Bianchi, Di Tullio, Masciopinto 2.

5° giornata: Modena Nuoto – AN Puglia 4 – 9 (1-3; 1-3; 1-1; 1-2)
Marcatori: Di Tullio 2, Mizzi 2, Masciopinto 4, Di Tommaso 1.