Waterpolo Verona costretta a sventolare bandiera bianca contro Brescia

Nulla da fare per i ragazzi della Waterpolo Verona al cospetto della capolista del girone B del campionato di serie B maschile Brescia, con la formazione padrona di casa che nell’ultimo turno di campionato strapazza con un perentorio 14-7 senza diritto di replica la squadra guidata da mister Cattaruzzi.

Ora per la formazione veronese sarà decisiva la sfida di sabato prossimo contro il fanalino di coda Perugia, partita da vincere a tutti i costi. “Brescia troppo forte per noi che abbiamo comunque approfittato dell’ultima partita per fare un buon allenamento in vista degli importanti impegni che ci attendono”.

BRESCIA 14
WATERPOLO VERONA 7

PARZIALI: 4-1; 3-1; 3-2; 4-3.

BRESCIA: Massenza, Laurini, Zugni 3, Legrenzi, Garozzo M., Dalla Bona, Tortelli 4, Tononi 2, Pietta 2, Zanetti, Giannazza T. 2, Sordillo, Garozzo G. 1. All.: Sussarello.

WATERPOLO VERONA: Compri, Bellisola 2, Zumerle, L. Benasutti 2, Zanetic 1, A. Benasutti, L. Biondani, F. Biondani, Zamperioli, Petrozza 2, Cametti, Smarra, Zollo. All.: Cattaruzzi.